Home/news/gli opposti e la trasformazione

Stage Danza Metodo Silvestri: gli Opposti e la Trasformazione

Gli Opposti e la Trasformazione

4 dicembre 2016. Il seminario è aperto a tutti.

Studiamo e pratichiamo il movimento e l’espressione corporea, attraverso esercizi e improvvisazioni guidate sul tema degli opposti.
Il lavoro tecnico e di improvvisazione sarà volto a sollecitare tanto la potenza e l’animalità quanto la fragilità e l’umanità di ciascuno di noi.
Si tratta di un metodo innovativo che accoglie ed integra tradizioni millenarie, ricerche scientifiche e studi artistici in una danza avanguardista e primordiale.
Si praticano tecniche posturali, di respirazione e utilizzo della voce con un obbiettivo comune: la liberazione del plesso solare. Dal plesso solare il corpo si libera e nascono i passi di questa danza, che diviene Danza di conquista. La conquista è il proprio corpo.
Ogni movimento diviene gesto danzante, pieno, magico.
Affermiamo la Danza fine a sé stessa. Danzare per Danzare, appunto.Perciò Danzeremo e ne avremo consapevolezza.

Gli Opposti

“Gli opposti possono essere percepiti come staccati tra loro, come se non ci fosse nessun collegamento. In realtà rappresentano solo due possibilità molto diverse, ma tra l’uno e l’altro ci sono una miriade di altre possibilità che formano un percorso di collegamento tra i due estremi.
Sperimentare fisicamente due opposti e tutte le loro varianti ci aiuta a capire che abbiamo molte più opzioni di quelle che pensiamo. Se prendiamocome come esempio i due opposti “Chiuso” e “Aperto” e li esploriamo sentendo le differenze, scopriremo che ci sono tanti modi di essere chiusi e tanti modi di essere aperti. Il fatto che lo possiamo provare fisicamente ci porta nella consapevolezza e nella concretezza e impariamo così nuovi percorsi fisici e mentali che ci guidano verso un approccio più creativo alla vita e nell’affrontare le varie situazioni che si presentano.
Il cambiamento è un elemento costante che raramente percepiamo ma che sta alla base della “trasformazione”.
Il corpo è il manifestatore per eccellenza: porta i pensieri in azioni concrete, e ciò che impariamo con il corpo manda nuovi messaggi al cervello. Lavorare con il movimento ci fa entrare nella sensazione, nell’ascolto, nell’attivazione dei sensi, nella percezione, un modo di esplorare e imparare che è vero e sincero. Ciò che noi facciamo con il nostro corpo è una espressione di noi stessi possiamo quindi acquisire un linguaggio più vario.

Tra due opposti ci sono sempre tante strade.”Da un articolo della Danzatrice Lorella Rapisarda, CMA

PER INFO E ISCRIZIONI:
Segreteria e informazioni
cell:345 82 39 082
contatto fb: Officine Silvestri
SNAKEDANCE® INTERNATIONAL Associazione Sportiva Dilettantistica
Via Monterotondo 67, 33100 Udine (UD) c.f. 94124810303
affiliata CSEN n.33532
link:

Scrivi un commento